Questo sito utilizza cookie tecnici ed equiparati per consentirti una migliore navigazione.
Se vuoi saperne di più clicca qui Cookies.

ETICHETTATURA NUTRIZIONALE

Dichiarazione riportata sull’etichetta e relativa al valore nutrizionale degli alimenti che in etichetta riportano dei claims riguardanti particolari proprietà nutrizionali. Tale etichettatura si esprime sotto forma di tabella di cui esistono diversi tipi:
- Etichettatura nutrizionale base: valore energetico, proteine, carboidrati e grassi.
- Etichettatura nutrizionale estesa: valore energetico, proteine, carboidrati di cui zuccheri, grassi di cui saturi, fibre alimentari, sodio. Questo modello va utilizzato quando ci sono dei claims riguardanti i grassi, gli zuccheri, il sodio o le fibre.
- Etichetta nutrizionale estesa con aggiunta di vitamine o sali minerali, quando queste ultime sostanze sono state aggiunte e non sono naturalmente presenti. Quando invece le vitamine e i minerali sono naturalmente presenti è possibile indicare il quantitativo di tali sostanze in tabella nutrizionale di tipo base.
Il valore delle vitamine e dei minerali deve essere integrato con l’indicazione della percentuale di RDA – Razione Giornaliera Consigliata, i cui valori sono stabiliti per la maggior parte di tali sostanze. (Decreto Legislativo 16 febbraio 1993, n. 77 art. 3)