Questo sito utilizza cookie tecnici ed equiparati per consentirti una migliore navigazione.
Se vuoi saperne di più clicca qui Cookies.

ACIDI GRASSI TRANS - TFA

(Acidi grassi idrogenati) Acidi grassi presenti in natura in piccolissima percentuale rispetto agli acidi grassi totali, ma prodotti in grandi quantità durante i processi di idrogenazione di acidi grassi insaturi, che contengono un particolare legame, detto appunto trans. Le prove raccolte in molti studi sull’uomo indicano che i TFA, come gli acidi grassi saturi, determinano un aumento dei livelli di colesterolo LDL (o cattivo) nel sangue incrementando così il rischio di malattie cardiovascolari. I TFA purtroppo determinano anche un calo del colesterolo HDL (detto anche buono) e un incremento dei livelli di trigliceridi nel sangue, entrambi associati a un maggior rischio di malattie cardiovascolari. Inoltre, una dieta contenente TFA determina una maggior concentrazione di triacilglicerolo a digiuno (TAG), che, negli studi epidemiologici, è associata al rischio di malattia cardiovascolare. Così, a parità di livelli (per grammo), i TFA possono aumentare il rischio di malattia cardiovascolare in misura maggiore dei grassi saturi.